5
(3)

ovvero
Keep calm and “Adelia, Antartico, Imperatore, Papua”

di Giulia Cultrera

Cuffie insonorizzanti sempre al collo. Una felpa verde per i momenti di crisi. Una matita da strofinare contro l’elastico per scaricare lo stress. Una tartaruga con cui dormire. Le quattro specie dei pinguini da ripetere, più e più volte, per ritrovare la calma. Ma, soprattutto, il blocco da disegno in cui prendere appunti, stilare liste dei pro e dei contro, disegnare e dare forma ad aspirazioni, curiosità, ansie e paure.
Tutti abbiamo rituali, abitudini, oggetti a cui aggrapparci per affrontare i momenti difficili. Per Sam, affetto da una forma di autismo ad alto funzionamento, è ancora più importante rifugiarsi in questi schemi, ben definiti e sempre uguali, per superare una situazione di disagio o di grande stress emotivo.atypical, Sam

La paura del cambiamento, la difficoltà nel relazionarsi con gli altri e nel gestire i momenti di crisi accompagnano il percorso di crescita dell’intera famiglia Gardner, che con i suoi alti e bassi è sempre rimasta unita nei momenti di reale bisogno.
Una storia che non si incentra soltanto sul protagonista, ma esplora anche un’altra realtà: i problemi e le preoccupazioni di chi convive con un familiare autistico. In bilico tra un perenne istinto di protezione e la difficoltà nel conciliare gli altri aspetti della propria vita, può capitare di prendere decisioni sbagliate o di ferire involontariamente gli altri, al punto da non riconoscere più sé stessi.Atypical, la famiglia

Atypical affronta tematiche delicate, esplorando gli aspetti più intimi e complicati della persona, ciò che ci rende fragili e deboli, ciò che ci contraddistingue come esseri umani. E lo fa con dolcezza e leggerezza, senza scadere nel retorico o nel didascalico.
Lascia un messaggio positivo di comprensione e accettazione di sé, con i propri tempi e, soprattutto, con i propri limiti. Riconoscerli significa prenderne consapevolezza per non lasciarsi più ostacolare o condizionare da questi, in modo da affrontare gradualmente le paure e le insicurezze per perseguire i propri obiettivi.

Dopo la stagione degli amori i pinguini perdono le piume e sviluppano un nuovo mantello. Adesso questo piccolino non sembra granché ma presto sarà elegante, aerodinamico e completamente impermeabile. […] Mi chiedo se i pinguini durante la muta si sentano in imbarazzo a perdere le piume davanti a tutti gli altri pinguini. Il fatto è che, come pinguini, non ti restano molte scelte. Il problema della muta è che si deve fare e basta. Tutti i pinguini fanno la muta ma non tutti allo stesso tempo: è un processo universale ma solitario.

Atypical, le relazioni

Non è un caso se Sam è così affascinato dai pinguini: un po’ come loro, uccelli inadatti al volo, si sente diverso, atipico rispetto agli altri. Ma, nonostante il loro limite, i pinguini riescono a sopravvivere in un ambiente così inospitale come l’Antartide perché si adattano, trasformando le ali in pinne e diventando ottimi nuotatori.
Allo stesso modo, Sam impara a superare i propri limiti, mosso dal suo sogno di studiare questi animali nel loro habitat naturale. Una sfida enorme che soltanto una persona così motivata può essere in grado di affrontare.
Una serie che scalda il cuore. Tanto. Da sciogliere l’intero Antartide.

Vota questo articolo

Valutazione media 5 / 5. Conteggio voti 3

Write A Comment