5
(9)

di Giuseppe Cultrera

In via S. Sofia sul prospetto di una modesta abitazione erano presenti due elementi scultorei reimpiegati, probabilmente, nella ricostruzione post terremoto (1693). Tra l’altro il mastro muratore nella fretta aveva posizionato a destra e sinistra del balcone i due pezzi a casaccio, facendo mancare la simmetria. 

Di recente l’edificio è stata totalmente ristrutturato. Non so chi sia proprietario ed impresa: ma voglio esprimere nei loro confronti (anche a nome vostro, ora che passando da lì constaterete) un attestato di simpatia e plauso. Per il riposizionamento dei due elementi (adesso simmetrici) e il rispetto dello stile architettonico originario. Compreso il piccolo òculo, anch’esso recuperato ed inserito.

 

Vota questo articolo

Valutazione media 5 / 5. Conteggio voti 9

Write A Comment

OLTREIMURI.BLOG