4
(16)

di L’Alieno

Agli onori della cronaca ragusana della settimana stavolta è salito, suo malgrado, un povero cagnolino di Monterosso Almo selvaggiamente picchiato dall’anziano e svergognato proprietario. Al cagnolino sono stati riscontrati anche dei danni fisici permanenti dovuti ad una pregressa frattura all’anca, non curata ovviamente.

Se la sarà procurata da solo la frattura? O forse gli è stata provocata dai feroci maltrattamenti a cui è stato sottoposto da sempre? Lo sapremo dal procedimento penale che ne seguirà, anche se la legge sarà in ogni caso generosa. Infatti non ha molto da temere l’anziano torturatore. Non farà nemmeno un giorno di gattabuia e se la caverà con una semplice multa da pagare in comode rate. Tenera lex sed lex, è il caso di dire.

Il giovane animalista trapanese Enrico Rizzi

E fa riflettere che dobbiamo ringraziare pure un giovane animalista trapanese, Enrico Rizzi, se tutta la vicenda è venuta a galla con un video che inchioda il bipede violento alle sue responsabilità. Che fatica avere il coraggio di denunciare questi fatti, sebbene il video stesso sia stato prodotto da una persona del luogo.

Sono venuti fuori i soliti limiti culturali delle nostre comunità: comportamenti omertosi, paura di possibili ritorsioni e dei giudizi sprezzanti di parte della comunità, al solito più inclini a puntare l’indice contro l’accusatore che verso accusato.

Il giovane pastore tedesco selvaggiamente maltrattato durante la visita medica in una clinica veterinaria

Mutatis mutandis sono gli stessi limiti venuti a galla con la vicenda della Lucarelli e la sua denuncia di fine agosto. E fa male sapere che il povero Rizzi, dopo la sua denuncia, è dovuto uscire dal paesino ibleo scortato dai Carabinieri tra gli insulti di certa gentaglia di piazza. Ci si preoccupa probabilmente per la risonanza mediatica dell’accaduto e il danno d’immagine alla città.

Ma chi sarebbe eventualmente l’artefice di questo danno? Rizzi che ha salvato il povero cagnolino dal suo aguzzino? O l’aguzzino che qualcuno addirittura vorrebbe tentare di dipingere come “brav’uomo”?
Suvvia, la risposta giusta non è poi così complicata da dare.

Il terribile video del cane picchiato a Monterosso Almo

Vota questo articolo

Valutazione media 4 / 5. Conteggio voti 16

6 Comments

  1. Oltreimuri.blog buonasera , noto con sommo dispiacere che voi già avete condannato il nostro paese . Mi corre l’obbligo in quanto titolato a farlo , di chiarire alcuni piccoli per voi ma di estrema importanza per noi , dettagli . Il paese intero ,ha condannato sia il gesto che il personaggio , che le piaccia o no è così. I followers del sig. Rizzi persona per bene e paladino di cause più che giuste, hanno per giorni infangato tutti i cittadini di Monterosso Almo il quale mi onoro di rappresentare , mi dispiace che anche voi la pensate diversamente . Ho letto alcuni suoi commenti , davvero, non me né voglia , privi di ogni logica . Il sig Rizzi è arrivato a Monterosso senza nessuna scorta , ha sbagliato pure strada, ha fatto il suo onorevole comizio , senza nessun problema , ci sono stati degli insulti? Si confermo , dovuti a tutte le maledizioni che quella brava gente che lo sostiene ci hanno buttato addosso , augurandoci persino morte e malattie indicibili. Solo qualche insulto dicevo di cui personalmente mi scuso pubblicamente . Finito il comizio è stato accompagnato solo perché non conosceva la strada . Questi sono i fatti . Ma dalle sue risposte ai commenti si evince che già avete giudicato e condannato tutti noi .
    Questo paese è un paese tranquillo da sempre , ospitale , generoso e contro ogni forma di violenza. Non so se qualcuno della vostra redazione abbia mai messo piede nella nostra piccola comunità , ma le garantisco che nessuno si è mai lamentato del trattamento riservato . Noi siamo questi , gente semplice ma rispettosa , tutto il paese si è dissociato , ma agli insulti gratuiti non porgiamo l’altra guancia , abbiamo una onorabilità da difendere . Pazienza se lei pensa il contrario , credo che il suo pensiero non sia la bibbia. La invito , a venire sarà mio ospite gradito , le farò conoscere la città , e i sui abitanti .
    Il presidente del consiglio .

    PS , anche io sui social ho perso la pazienza verso alcuni sostenitori , rispondendo sempre in tono ironico , se ho leso la sensibilità di alcuno me ne scuso da subito .

    • Egregio Sig. D’Aquila, le abbiamo risposto ampiamente sui social e non ci piace ripetere sempre le stesse cose. Tanto è inutile. Lei continua a dire che i nostri sono argomenti privi di logica? Va bene. Accettiamo la sua critica. Una sola curiosità. In che senso lei “rappresenta” la comunità di Monterosso Almo? Ha una carica istituzionale?

  2. Mi pare se non erro di averglielo pure scritto in fondo .
    Saluti

    • Ah ecco… ho riletto il messaggio precedente. Lei dunque è un politico e questo spiega molte cose, a partire dalla difesa d’ufficio. Grazie.

  3. Io comunque le ho detto il mio nome , ma il suo ? Oppure è un segreto ?

Write A Comment