Tag

Fiorella Migliore

Browsing

di Sebastiano D’Angelo

C’è stata anche una Miss Mondo nella lunga storia del Premio Ragusani nel Mondo.
Il 28 luglio del 2008 venne premiata una bella e solare ragazza paraguaiana di origine comisana: Fiorella Migliore, che il 24 giugno dello stesso anno aveva conquistato lo scettro di Miss Italia nel Mondo, concorso riservato alle miss di origine italiane residenti all’estero. Di origine comisana, Fiorella è una splendida ragazza, dal carattere dolce e accattivante, dall’animo sensibile e affettuoso, dai lineamenti che coniugavano tratti di bellezza sudamericana e mediterranea. 

Fiorella Migliore

Il nonno Giuseppe è stato un affermato medico ad Asunción, con prestigiosi incarichi anche nella comunità italiana. Mentre la nonna Sara era una donna dal carattere forte e rivoluzionario, con forti accenti trasgressivi per l’epoca in cui visse, ma molto legata alle tradizioni della città di origine, che seppe trasmettere ai figli ed alla nipote Fiorella.

Dall’unione dei nonni, conosciutisi ad Asunción, ma provenienti entrambi da famiglie amiche di Comiso, nacquero tre figli: uno dei quali, Hugo, è il papà di Fiorella. Oggi un affermato imprenditore nel ramo del commercio ed installazione di impianti di pubblica sicurezza. La mamma, Lourdes, è invece una conosciuta attrice di teatro e televisione a livello nazionale, oltre che celebrata ballerina.

Insieme alla madre Lourdes Llena

Fiorella, secondogenita, nata ad Asunción il 27 gennaio 1989, sin da bambina ha seguito le orme della madre, avviandosi allo studio delle recitazione, del teatro e della musica. Ha frequentato diverse scuole di teatro, trovando spazio già da piccola in alcuni noti cortometraggi a livello nazionale. Dopo la laurea, conseguita con ottimo profitto, ha alternato la carriera di esperta di marketing con quella di indossatrice, offrendo il proprio volto per la pubblicità di prestigiosi prodotti cosmetici. Si è distinta in breve tempo come una delle top-model più ricercate del Paraguay, vincendo anche numerosi concorsi di bellezza.

Il successo però non ha mai stravolto il suo carattere di ragazza spontanea ed affettuosa, vivace ed intelligente, che non lesina di dedicare il suo tempo libero al volontariato e all’assistenza ai malati terminali.
Ad inizio del 2008, dopo aver vinto la selezione del Paraguay, nella fase finale di Jesolo ha conquistato il titolo di Miss Italia nel Mondo e il cuore stesso degli italiani con la sua grazia e simpatia. Rendendo felici ed orgogliosi non soltanto la sua famiglia ma anche tanti ammiratori della Provincia di origine e la città stessa di Comiso.

2008. Il giorno della vittoria al Concorso di Miss Italia nel Mondo a Jesolo

Il Premio, è noto, porta sempre bene. E così anche per la bella Fiorella, è salita alla ribalta del cinema e della Tv italiana e del suo paese.
Tra il 2010 e il 2012 ha interpretato Lia nella miniserie televisiva “Sotto il cielo di Roma”. È stata coinvolta in una puntata di Don Matteo ed in numerose altre fiction. Ha anche intrepretato ruoli di primo piano nei film paraguaiani “Universo servilleta” e “Libertad e 7 Cajas”. Nel 2012 ha partecipato al concorso nazionale di Miss Paraguay, classificandosi al secondo posto e accedendo direttamente alla finale del concorso internazionale di Miss Mondo 2012.

28 luglio 2008. Sul palco del Premio Ragusani nel Mondo

Nello stesso anno ha anche presentato con Phil Keoghan la terza puntata della ventesima edizione di The Amazing Race, mentre in seguito è stata conduttrice televisiva per l’emittente paraguaiana Canal 13, dove ha condotto “Varano Extremo” e “Click Tv”. È stata testimonial a livello nazionale di aziende quali Kelémata, Gillette, Dove e Claro.

Nel 2013, poi, ritorna sulla scena del Premio Ragusani nel Mondo come conduttrice, a fianco di Salvo Falcone. Oggi conduce una intensa vita professionale come testimonial di grandi eventi della moda e dello spettacolo ad Asunción, dove nel frattempo è diventata mamma di due splendidi bambini.

2013. Insieme al Direttore del Premio, Sebastiano D’Angelo, nella qualità di presentatrice del Premio stesso