Tag

Negazionisti

Browsing

di L’Alieno

Ancora non abbiamo terminato di fare i conti con il Covid e spunta adesso il fungo nero, che sta già mietendo vittime in India tra gli immunodepressi reduci dall’infezione da coronavirus. Porca miseria!

E in effetti la miseria c’entra eccome. Una piaga che porta con sé la difficoltà di avere accesso alle cure nella gran parte del pianeta. Che vuol dire anche l’impossibilità di comprare i vaccini in numero sufficiente per vaccinare la popolazione. Questione di prezzi esosi e anche di assurdi brevetti.

(foto ilfattoquotidiano.it)

E non stiamo a parlare di qualche remoto e isolato angolo di mondo, ma di interi continenti o di paesi immensi come l’India, dove la popolazione supera il miliardo e il fungo nero ha già infettato 9.000 persone. Bazzecole rispetto alla diffusione che potrebbe avere se la comunità internazionale farà finta di niente e lascerà il paese in balia a quella masnada di nazionalisti al potere. La stessa che solo qualche settimana fa annunciava trionfalmente la vittoria del paese contro la pandemia.

(Foto adnkronos.com)

Che tutte le croci di questo mondo possiamo accollarcele noi? Già ci bastano i problemi che abbiamo a casa nostra, potrebbero eccepire in molti. E in effetti questa logica ci proietta verso una seconda piaga oltre la miseria: l’ignoranza militante spesso coltivata e alimentata dai social.

Perché i problemi del terzo mondo, come dell’India, sono anche problemi nostri, di un villaggio globale irrimediabilmente interconnesso. Se adesso l’occidente volesse ignorare i problemi indiani, per miopia, l’India ce la ritroveremmo a casa nostra, anzi oggi ce la stiamo trovando già dentro sotto forma della variante indiana. Domani, probabilmente, sotto forma di fungo nero o giallo (sì, esiste anche questo).

(foto repubblica.it)

Capirete pure quanto sia piccolo e provinciale l’atteggiamento menefreghista, negazionista e nazionalista in genere. È tremendamente reale il rischio della ripartenza di nuove ondate di varianti o di nuove malattie da quelle parti. Girarsi dall’altra parte non serve.

di L’Alieno

Meno male che la matematica c’è, l’unica vera arma per diradare le nebbie della disinformazione social e far fuori cialtroni e cialtronerie. Mi riferisco alla pubblicazione dello studio dell’Istituto Superiore di Sanità sugli effetti dei vaccini in Italia.

Crollano i dati sulla mortalità, sui ricoveri e sui contagi. Scesi rispettivamente del 95% e del 90% e dell’80%. Avranno qualcosa da eccepire i nostri immarcescibili negazionisti?

Certo che si. Il negazionista trova subito una risposta a tutto, da bravo tuttologo. Non sarà certo la matematica ad intimorirlo. Perché il negazionismo è un modo d’essere, un vizio della personalità, a volte persino un vezzo per dichiarare al mondo il proprio anticonformismo. Logica e dati statistici non servono per confutare le sue tesi strampalate. Oppure sono utili soltanto se confermano le sue convinzioni.

Così i vaccini oltre a causare di certo danni alla salute, combattere una malattia che non esiste (il Covid), ci inoculerebbero dei nanochip controllabili attraverso la tecnologia 5G e in grado di orientare da remoto il comportamento e il pensiero delle persone. E chi sarebbero i prossimi padroni dei nostri cervelli? Ovviamente Bill Gates, George Soros e la Spectre del Nuovo Ordine Mondiale.

Capite che davanti a queste barzellette e a chi è convinto della loro bontà è inutile andare a parlare di statistiche che mostrano l’efficacia dei vaccini. È una lotta impari che vede soccombere soltanto il buon senso e la ragione.

La lotta contro queste menti deviate, per essere efficace, deve arrivare a toccare le loro tasche. Non vi volete vaccinare? Allora state bene a sentire, se vi ammalate di Covid o infettate qualcuno siete tenuti a pagare il conto delle eventuali spese sanitarie. Inoltre non potrete viaggiare sugli aerei e sui mezzi pubblici. E se siete degli operatori sanitari al servizio della sanità pubblica dovrete cambiare mestiere.
Basterebbe a far tornare di colpo il buon senso a tanti.

OLTREIMURI.BLOG