4.5
(4)

ovvero
La potenza di un filo di lana

di Giulia Cultrera

Se siete usciti emotivamente indenni dall’esperienza cooperativa di It Takes Two è giunto il momento di cimentarvi in Unravel Two. È il seguito del gioco del 2016 Unravel e, a differenza del primo titolo, qui è possibile giocare anche in multiplayer, in modalità locale.

I protagonisti sono due piccole creature fatte di lana chiamate Yarny che, in seguito a un naufragio, si ritrovano su un’isola misteriosa. L’unico punto di riferimento è un grande faro, in cui potrete scegliere i vari livelli e scoprire anche delle sfide secondarie con diversi gradi di difficoltà.

Dopo il breve tutorial di rito, entrerete nel vivo della narrazione, facendo i conti con ombre minacciose, due bambini in pericolo e numerosi ostacoli da superare.

unravel two

Potrete personalizzare i vostri Yarny e, in versione single player, perfino controllarli entrambi. Ma io vi consiglio di provare Unravel Two in coppia, poiché i due personaggi sono legati tra loro e questo rende ancora più divertente e coinvolgente l’esperienza di gioco – nonché complicati alcuni movimenti.

Il gioco è disseminato di rompicapi ed enigmi: la cooperazione è, anche in questo caso, l’unica chiave per superare le varie sfide. Sarà, infatti, fondamentale trovare il giusto modo per risolvere i vari livelli, senza tirare – realmente – troppo la corda. Fortunatamente, il filo non si attorciglia e non si spezza mai,  quindi con un po’ di allenamento riuscirete a saltare, dondolare e arrampicarvi all’unisono, superando gli ostacoli fino a raggiungere la fine di ciascun livello. 

Il paesaggio è inizialmente freddo e ostile, ma man mano che si avanza il mondo si anima di vita e colore. La storia si sviluppa attraverso una serie di ambientazioni uniche, ciascuna con la sua estetica e numerose sfide da affrontare.unravel two

I paesaggi naturali e gli ambienti urbani sono ispirati a reali località scandinave, e questo si riflette nella cura dei dettagli. Ogni livello ha una sua anima, e il cambiamento delle stagioni e delle condizioni meteorologiche aggiunge ulteriore fascino.

Unravel Two si costruisce sulla contrapposizione tra buio e luce, ombre e scintille luminose. Non sono presenti dialoghi, ma la storia riesce a comunicare emozioni senza bisogno di ricorrere alle parole.

Il gioco si fonda sull’amicizia e sul sostegno reciproco, culminando in un messaggio finale che, pur nella sua semplicità, risuona con forza.unravel two

Pro: avete provato e riprovato ma non riuscite proprio a superare un ostacolo? Nessun problema, vi basterà premere un tasto e fondere i due personaggi: sarà un problema del vostro compagno di gioco riuscire a superare il livello per entrambi.

Contro: maturerete un odio smisurato verso la fauna locale, in particolare un tacchino invadente. Diventerete fan del giorno del Ringraziamento. 

Vota questo articolo

Valutazione media 4.5 / 5. Conteggio voti 4

Write A Comment